TESTI

1991 3 luglio
/settembre
di Marco Denevi

Personaggi

Autopresentazione

Scheda autore

MARCO DENEVI (Saenz Pena, Buenos Aires, 1922), scrittore e drammaturgo, si è subito segnalato con lo sua prima opera, Rosaura a las diez, che ha avuto il premio Kraft e da cui è stato tratto un film. Con la sua seconda opera, Ceremonia secreta, ha avuto il Premio Life; da questo lavoro è stato tratto il famoso film omonimo di Joseph Losey. Ha ricevuto altri premi per la sua produzione teatrale. Denevi centra la sua attività narrativa su di un tema fondamentale: la coesistenza e lo scambio fra due mondi, due personalità, che può arrivare a costituirsi come “falsificazione”, come l’inopinata interpretazione di fatti storici e letterari sottratti ad una struttura e ad un significato ormai fissati, o ancora come la moltiplicazione di punti di vista soggettivi all’esterno di un problema, senza mai raggiungere una totale oggettività. Tale programma letterario viene realizzato pienamente in Falsificaciones, testo intessuto di racconti, poemi, apologhi e dialoghi, attribuiti ad autori reali o non, comunque sorprendenti nel loro assunto. Fra le opere di teatro vanno ricordati Las expedientes, El emperador de la China e El cuarto de la noche. Fra i testi narrativi, oltre quelli già citati, vanno segnalati Un pequeno cafe, Las asesinos de los dias defiesta, Hierba del cielo, Las locos y los cuerdos, Reuniòn de desaparecidos, Araminta o el poder.