Youtube Tumbler menu

È uscito il Numero 2 di aprile-giugno 2019

La sezione Vetrina si apre con un doppio ritratto d’artista: Thomas Bernhard, nei 30 anni dalla morte, e la sua eredità sono messi a fuoco nelle parole di Sandro Lombardi, che dall’autore tedesco ha tratto “combustibile” per molti dei suoi lavori. Alain Platel e la sua danza anarchica sono al centro di un ritratto disegnato per noi. Segue una fotografia de I Legnanesi nel 70esimo compleanno della compagnia, una lucida riflessione sui Premi Teatrali in Italia e un’intervista al regista-attore Peppino Mazzotta (di Gherardo Vitali Rosati, Marinella Guatterini, Sandro Avanzo, Claudia Cannella ed Emilio Nigro).

Le corrispondenze dal mondo toccano, su questo numero, la Parigi di Ostermeier e del controverso Kanata di Robert Lepage, Londra, Monaco di Baviera e Basilea, dove Antonio Latella ha presentato i suoi ultimi lavori su Dumas e Pasolini, Vienna, la Mosca della tradizione e della rivoluzione, Skopje, la New York teatrale sotto il segno del #metoo e l’India del Kerala (di Giuseppe Montemagno, Laura Caretti, Jacopo Panizza, Claudia Cannella, Laura Bevione, Fausto Malcovati, Franco Ungaro, Laura Caparrotti e Nicola Pianzola).

Il testo pubblicato è La resa dei conti di Michele Santeramo.

Completano il numero le rubriche dedicate ai Libri, alle Critiche di prosa, danza e lirica della seconda parte della stagione e la Società Teatrale.

DOSSIER:
Il teatro della realtà

Il Dossier di Hystrio n. 2.2019 è dedicato al teatro della realtà. Se ne parlava già ai tempi di Stanislavskij. Ma è con il dadaismo, il teatro-documento, Kantor e poi Pina Bausch che il reale irrompe sulla scena. Alimentando un fenomeno che mette in crisi le tradizionali coordinate della rappresentazione, bypassa il personaggio, responsabilizza lo spettatore, invade le strade per mettere in scena, letteralmente, la vita. L’obiettivo? Ri-attivare una più compiuta percezione del quotidiano, messa sempre più in crisi dalla mediatizzazione della soggettività (a cura di a cura di Roberto Rizzente e Corrado Rovida, con interventi di Antonio Scurati, Renato Palazzi, Pier Giorgio Nosari, Laura Santini, Laura Bevione, Gerardo Guccini, Rossella Menna, Maddalena Giovannelli, Francesca Serrazanetti, Renzo Francabandera, Roberto Canziani, Diego Vincenti, Gherardo Vitali Rosati, Rodrigo García, Car en Pedullà, Graziano Graziani, Marco Scotini e Anna Maria Monteverdi).

NEWS

Carrozzeria Orfeo, workshop estivo per attori e autori 2019.

Workshop attori e autori con Carrozzeria Orfeo

WORKSHOP ATTORI-AUTORI 2019 a cura di Carrozzeria Orfeo Per il suo nuovo laboratorio estivo 2019, Carrozzeria Orfeo apre le porte a 6 autori e a 16 attori e attrici per esplorare insieme l’analisi e la messa in scena dei testi inediti che i drammaturghi elaboreranno per l’occasione. I testi ruoteranno […]

Logo festival Da Vicino Nessuno è normale

PREMIO HYSTRIO-ANCT 2018 AL FESTIVAL DA VICINO NESSUNO È NORMALE

La direzione, la redazione e i collaboratori di Hystrio, assegnano il Premio Hystrio-Anct 2018 al Festival Da Vicino Nessuno è Normale, organizzato dall’associazione Olinda di Milano. L’Anct, Associazione Nazionale Critici di Teatro, ha reso noti i nomi degli altri premiati, artisti e spettacoli. La cerimonia di consegna avrà luogo il giorno […]

Hystrio n.42018 cover (ill. di Ferdinando Bruni)

Hystrio Presenta: Bergman 100

A 100 anni dalla nascita, Hystrio dedica il Dossier del numero 4.2018 a Ingmar Bergman, autore, regista, intellettuale, e al suo lavoro fra cinema e teatro. Dove: Teatro Elfo Puccini – Sala Fassbinder, Corso Buenos Aires 33 – Milano Quando: venerdì 9 novembre, ore 19:00 Intervengono: Giuseppe Liotta e Roberto […]

˙