TESTI

1991 2 aprile
/giugno
di Gianni Carluccio

Personaggi

Autopresentazione

Scheda autore

GIOVANNI CARLUCCIO ha conseguito il diploma di scenografia all’Accademia di Belle Arti di Milano. Ha iniziato la sua attività come assistente di Pieralli per gli spettacoli Winnie dello sguardo da Beckett (C.R. T. di Milano), Il sogno di Scipione di Mozart (Olimpico di Vicenza) e Le nozze di Figaro di Mozart al Festival d’Aix. Dopo un triennio alla Piccola Commenda di Milano come scenografo e costumista insieme a Ferruccio Bigi, ha debuttato nella lirica al Verdi di Pisa firmando Suor Angelica di Puccini, I Pescatori di Perle di Bizet e, per la regia di Mariso Fabbri, Madama Butterfly di Puccini. Nel balletto ha realizzato alla Versillana le scene e i costumi di EI amor brujodi De Falla (1989) e Diablo (1990) coreografia di Susanna Beltrami. Il duello segue L’uomo Nero e Meriggio (1983, Piccola Commenda) e In limine (da Una voce senza nessuno di Tardieu al Teatro dell’Arte di Milano) realizzati insieme a Ferruccio Bigi.