TESTI

1991 3 luglio
/settembre
di Renato Randazzo

Personaggi

Autopresentazione

Scheda autore

RENATO RANDAZZO, nato a Siracusa nel 1917. Laureato presso l’Università di Bologna e docente di Lettere latine e greche, ha lasciato traccia indelebile negli studi classici con pregevoli traduzioni dei tragici greci. Fra queste, Le Troiane di Euripide; L’Ippolito coronato e Per l’uccisione di Eratostane di Lisia; Orestea di Eschilo; Ecuba e Le Baccanti di Euripide, traduzione in trimetri giambici integrata dal Lamento di Agave; Eracle ed Andromaca sempre di Euripide. In prosa teatrale, Alcesti, Medea, Ippolito, e Le Baccanti di Euripide (Armando Curcio Editore); in endecasillabi e metri vari l’Agamennone di Eschilo. Molte opere da lui tradotte sono state allestite al Teatro greco di Siracusa. Ha inoltre scritto lavori di narrativa, sceneggiature cinematografiche e opere specialistiche di cultura classica. Ha ricevuto una nota di elogio ufficiale e una medaglia d’oro come benemerito della Cultura dal ministero della Pubblica Istruzione e una medaglia d’oro dall’Istituto nazionale del Dramma antico. E’ deceduto il 30 aprile 1984. Su alcune sue traduzioni Giorgio Albertazzi ha costruito un testo: Tragoidia, rappresentato al Teatro Franco Parenti di Milano.