Sommario: Numero 2 di aprile-giugno 2000

Editoriale

Il teatro del credito e dell’accredito | pag. 3

Vetrina

Teatro Stabile di Genova

Ivo Chiesa: perché vado in pensione | pag. 4

«Lascio il teatro che ho diretto dal ’55 in buonissima salute, nei limiti che i tempi consentono» – Un panorama desolato, e preoccupante: dove sono i grandi attori e registi che operavano fino agli anni ’60?- Bisogna tornare a investire nella formazione, lavorare per il rinnovamento del Teatro pubblico – Una vita tutta dedicata alla passione teatrale, le offerte lusinghiere (direzione del Piccolo, sovrintendenze, proposte dal settore privato) rifiutate per restare fedele alla sua Genova – Ma sarà, prevedono, un «pensionamento attivo»

parlano i neodirettori

Una poltrona a due posti | pag. 7

Drammaturgia contemporanea, rapporti con la città e un sostegno al Museo Biblioteca dell’Attore: queste le linee guida di Carlo Repetti e Marco Sciaccaluga

Teatro Stabile del Veneto

Un partenopeo in laguna | pag. 8

Agenda triennale del neodirettore Luca De Fusco: i maestri stranieri alla prova con i classici veneti, la narrativa tradotta in prosa, la drammaturgia contemporanea – Una serata al Goldoni nel programma di viaggio dei turisti

una nomina contestata

Torino sceglie castri a furor di polemica | pag. 9

Teatro Stabile d’Abruzzo

Proietti: un teatro regionale che non rinunci alle produzioni | pag. 10

Humour

foyer | pag. 11

Vetrina

da Pordenone

Dacia Maraini: scrivere dentro il teatro | pag. 12

Dalle cantine romane negli anni ’70 ai testi per lo Stabile di Catania e per Luca Ronconi – Il teatro come luogo per discutere sulle grandi questioni morali alla base della convivenza umana – L’importanza del linguaggio teatrale, troppo spesso trascurata dall’autore contemporaneo, e la necessità di un dramaturg di compagnia come negli altri paesi europei

Teatromondo

Horacio Tignanelli

Il burattinaio del cielo | pag. 16

Argentino, docente di astronomia all’Università di Buenos Aires, monta ovunque la sua particolare baracca planetaria e guida i bambini alla scoperta dello spazio

Londra

La prosa resiste e ringrazia gli autori | pag. 18

Frayn, Ayckbourn, Bennet, McPherson: barriera d’autore contro l’ondata del musical – Il West End londinese porto d’arrivo inglese e pista di decollo per tutte le altre destinazioni – Grande successo per The Lady in the van e per Dublin carol

Biblioteca

Le novità editoriali | pag. 20

Dossier

Eduardo De Filippo: cent’anni dalla nascita | pag. 22

Intervista al figlio Luca

I baffi storti di Macbeth | pag. 23

Almeno due generazioni d’attori sono uscite dalla scuola del suo palcoscenico – Scovare il ritmo di un testo era per lui il compito più importante di un regista – Torna in scena L’arte della commedia

Pensieri pari e dispari | pag. 26

La vita e le opere di Eduardo par lui même con alcuni ricordi di attori e critici

Luigi De Filippo ricorda

Quando Peppino gridò «Duce» a Eduardo | pag. 33

Eduardo il fantasma che non torna | pag. 34

Sono ancora molti gli equivoci e gli stereotipi attorno alla figura dell’attore autore napoletano – E in parte ha contribuito lui stesso a crearli soprattutto con la trasposizione televisiva delle sue opere

dalla scena allo schermo

Lo spettatore di cartone | pag. 37

Fiutando le potenzialità di un mezzo che avrebbe contribuito non poco alla sua popolarità, ma avvertendone anche i pericoli, Eduardo lavorò moltissimo per la televisione e ne accompagnò lo sviluppo tecnologico e produttivo fin dai suoi esordi in Italia, sperimentando molte soluzioni di teatro televisivo

Eduardo visto da De Simone

L’ultimo della scuola dei comici | pag. 40

Il grande attore e drammaturgo fa parte della tradizione teatrale napoletana che già il padre Scarpetta aveva tradito, lasciando il teatro della maschera di Petito per il vaudeville

archivio De Filippo

La memoria custodita nella torre | pag. 46

Grazie all’Associazione Voluptaria di Napoli il materiale documentario che si trovava al Teatro San Ferdinando è in via di catalogazione

il mito Eduardo

Cupiello tra il bue e l’asinello | pag. 48

Accanto a Totò occupa da tempo il posto d’onore nel presepe e i suoi testi più famosi sono “messi in scena” anche a fumetti

presto a Napoli

Quando la Fracci tirò in ballo Filumena | pag. 49

Carlo Cecchi parla di Eduardo

Grazie a lui sono stato Felice | pag. 50

nuova drammaturgia

L’ora di Napoli | pag. 52

Da Santanelli a Moscati, da Ruccello a Cappuccio, da De Simone al giovane teatro di ricerca, il teatro partenopeo sembra condannato alla creatività

Exit

ricordo di Pupella Maggio

’na cartuscella tenace | pag. 54

La scomparsa di Pina Cei e di Giusi Raspani Dandolo | pag. 55

Teatrodanza

danza e video

Il corpo si fa schermo | pag. 56

Nati ieri

i protagonisti della giovane scena / 3

La gallina di Shakespeare | pag. 58

Prosegue il nostro viaggio nell’Italia del giovane teatro. Questa volta si incontrano Nord e Sud: Corrado d’Elia, regista attore e fondatore della compagnia milanese Teatri Possibili, intervista Davide Iodice, regista e figura di spicco del gruppo “liberamente” di Napoli

Lirica

Abbado a Ferrara

Amore e inconscio sui letti di Martone | pag. 61

Così fan tutte, di Wolfgang Amadeus Mozart. Direttore Claudio Abbado. Regia di Mario Martone. Prod. Teatro Comunale di Ferrara – Ferrara Musica.

Critiche

Tutte le recensioni della stagione | pag. 62

I Sogni di Ronconi – La Genesi secondo la Raffaello Sanzio – Castri ritorna a Ifigenia – Lazzarini e Morlacchi: due Winnie beckettiane – Due Nobel dell’atomica per Frayn – Shakespeare e Wilde sul grande schermo – Pro & Contro: Esodo di Delbono – Voglia di musical
leggi le critiche ››

Testi

Orfeo. Una storia alla fine della guerra di Claudio Tomati | pag. 92

Testo secondo classificato Premio E.M. Salerno per la drammaturgia, edizione 1999
leggi i testi ››

Scrivi il Tuo Nome Maiuscolo di Fulvio Fiori | pag. 104

Testo vincitore del Premio Nazionale Teatro Totale 1999, promosso dal Centro Nazionale di Drammaturgia
leggi i testi ››

La società teatrale

Notiziario dall’Italia e dal mondo

Tutta l’attualità nel mondo teatrale – Corsi, concorsi e premi – Teatro Amatoriale | pag. 122

a cura di Anna Ceravolo

In copertina

Sik-Sik, acquarello di Zaira de Vincentiis, 2000 | pag. 999

Hanno collaborato

| pag. 999

Gaetano Afeltra, Cristina Argenti, Giulio Baffi, Laura Bevione, Fabrizio Caleffi, Nicoletta Campanella, Mirella Caveggia, Ernesto Cilento, Paola Cinque, Adele D’Arcangelo, Corrado D’Elia, Renzia D’Incà, Eva Franchi, Gastone Geron, Roberto Giambrone, Simonetta Izzo, Giuseppe Liotta, Ilaria Lucari, Stefania Maraucci, Massimo Marino, Antonella Melilli, Rossella Minotti, Italo Moscati, Laura Musso Santini, Nico Nanni, Pier Giorgio Nosari, Fabio Pacelli, Angelo Pizzuto, Paola Quarenghi, Eliana Quattrini, Domenico Rigotti, Maggie Rose, Paolo Ruffini, Francesco Tei