Seminario Da Grande Voglio Fare l’Operatore Teatrale – edizione IV

Il 27 e 28 febbraio 2016, a Milano, la rivista teatrale Hystrio organizza un seminario rivolto a chi desidera conoscere meglio come promuovere e comunicare uno spettacolo, come funzionano la direzione e la gestione di un teatro pubblico, di una compagnia indipendente, di un circuito o di un festival, come rapportarsi con le istituzioni e con la nuova legge sullo spettacolo dal vivo.

Come scrivere un comunicato stampa davvero efficace? Quando è il momento giusto per chiamare una redazione? Come presentare in modo accattivante il proprio spettacolo al direttore di un teatro, di un festival o di un circuito? Come si promuove efficacemente uno spettacolo presso il pubblico e con quali strumenti? Come si gestisce un teatro pubblico o una compagnia privata? Come affrontare la domanda ministeriale? A queste e molte altre domande è pronto a rispondere il seminario “Da grande voglio fare l’operatore teatrale!”, organizzato dalla rivista teatrale Hystrio sabato 27 e domenica 28 febbraio 2016 a Milano.
Un intenso week end con 12 ore di lezione a tu per tu con alcuni professionisti attivi da anni nella scena nazionale per approfondire i segreti e le tecniche di alcune delle attività chiave del mondo dello spettacolo dal vivo: la comunicazione, la promozione, la direzione, l’organizzazione e la gestione di teatri pubblici, privati e compagnie indipendenti.
Per chi già lavora nel settore o per chi ha deciso di affacciarsi a questo mondo ricco di fascino ma deve svolgere spesso più compiti simultaneamente ecco la possibilità di ricevere un vademecum pragmatico, denso di indicazioni pratiche ed efficaci.

Il seminario, realizzato con il sostegno di Fondazione Cariplo, si colloca nell’ambito del progetto “Twister-Teatro in movimento”, e intende offrire degli strumenti essenziali per avvicinare il pubblico al teatro attraverso una comunicazione che passa anche per i mass media e gli operatori teatrali.

Quando: sabato 27 e domenica 28 febbraio 2016.

Dove: Residenza San Vittore 49 – Sala Volta
Via San Vittore 49 – Milano

Raggiungibile con MM2 – Sant’Ambrogio + 10 min a piedi
Bus 58 fermata San Vittore-Porta Vercellina

Cosa: 6 ore di lezione al giorno, divise in tre moduli da 2 ore ciascuno, per un totale di 12 ore.

Destinatari: chi già esercita o vorrebbe esercitare le professioni di ufficio stampa, operatore, responsabile della comunicazione e promozione di compagnie, teatri e festival, e chiunque sia interessato ai temi trattati. Tutti i partecipanti sono tenuti a presentarsi muniti di computer portatile o tablet per poter effettuare eventuali esercitazioni.

Docenti: Paolo Cantù, Gianni Pisano, Simone Bianchi, Barbara Rivoltella, Mara Serina, Lorella Dall’Ombra (vedi oltre le schede bio di ciascun docente)

Orari dei moduli di lezione (vedi oltre gli argomenti trattati in ciascun modulo):

Sabato 27 febbraio:
ore 10.00-12.00: Paolo Cantù
ore 12.00-14.00: Gianni Pisano
pausa pranzo
ore 15.30-17.30: Simone Bianchi

Domenica 28 febbraio:
ore 10.00-12.00: Barbara Rivoltella
ore 12.00-14.00: Mara Serina
pausa pranzo
ore 15.30-17.30: Lorella Dall’Ombra

Costo: € 120; la quota è comprensiva di un abbonamento annuale alla rivista Hystrio (del valore di € 35). Le iscrizioni si chiuderanno il giorno 1 febbraio 2016 o al raggiungimento del numero massimo di 50 partecipanti.
Il costo comprende la frequenza ai sei moduli del corso, della durata complessiva di 12 ore e il materiale didattico fornito dai docenti, un abbonamento annuale alla rivista Hystrio.

Modalità d’iscrizione:
– bonifico sul conto corrente:
Codice Iban IT66 Z076 0101 6000 0004 0692 204, intestato a: Hystrio – Associazione per la diffusione della cultura teatrale, via De Castilia 8, 20124 Milano.
Causale: seminario Hystrio

– versamento tramite bollettino su c/c postale n. 40692204 intestato a: Hystrio – Associazione per la diffusione della cultura teatrale, via De Castilia 8, 20124 Milano.
Causale: seminario Hystrio

Per informazioni:
Hystrio – redazione e segreteria
via Olona 17, 20123 Milano
tel. 02.40073256
email: segreteria@hystrio.it
Facebook: Hystrio Trimestrale; Premio Hystrio; Milanoinscena

 

Argomenti dei moduli di lezione e schede bio dei docenti

 

Modulo: Organizzazione teatrale, a cura di Paolo Cantù
n. 2 ore

Lo spettacolo che vorrei
Qual è lo spettacolo perfetto per chi si occupa quotidianamente di organizzazione nel nostro settore? Su quali basi un teatro decide di accogliere una proposta di spettacolo? Come e a chi proporlo, quando, a che cifra? Nel complesso mondo dello spettacolo dal vivo, proveremo a capire insieme quali sono le competenze richieste agli operatori teatrali, le strategie da mettere in atto e gli errori da evitare nella comunicazione e nella proposta di vendita di uno spettacolo: dagli assetti del settore alla luce della rivoluzione del nuovo decreto ministeriale alla scelta dei giusti interlocutori, dai costi di produzione al foglio-paga, dagli strumenti di comunicazione alle risorse per produrre e progettare.

Paolo Cantù, laureato in Filosofia, nel 2001 inizia a lavorare nell’ambito dello spettacolo dal vivo e, dopo brevi esperienze, assume l’incarico di direttore organizzativo al Teatro della Cooperativa di Milano; negli stessi anni collabora con altre strutture (Festival Teatro Europeo, Festival Uovo, Nudoecrudo Teatro). Nel 2007 diviene direttore organizzativo e amministrativo della Fondazione Teatro Piemonte Europa di Torino – teatro stabile d’innovazione – dove si occupa sia della stagione invernale sia del Festival Teatro a Corte, rassegna internazionale di arti performative. Direttore organizzativo e amministrativo del Teatro Franco Parenti di Milano, teatro stabile privato diretto da Andrée Ruth Shammah, dal 2012 al 2015, attualmente dirige il Circuito regionale piemontese.

 

Modulo: Comunicazione e Marketing, a cura di Gianni Pisano
n. 2 ore

Un nuovo marketing mix per le arti?
Oggi stiamo vivendo continui cambiamenti sia nella creazione che nella fruizione culturale.
Il pubblico, grazie ai nuovi mezzi di comunicazione e con i nuovi stili di vita accelerata, si trasforma da “spettatore” in vero e proprio “attore”. Per comunicare al meglio e fidelizzare il “nuovo pubblico di attori” oggi non è più necessario distinguere tra gli strumenti di comunicazione e marketing tradizionale e i nuovi strumenti digitali. Abbiamo infatti già assimilato che i mezzi di comunicazione e marketing digitali non sono più “nuovi” né “miracolosi” ma parte integrante di un “marketing mix” in continua evoluzione. Questa è la vera novità e sfida: abituarsi ad un “marketing mix evolutivo”, capace di seguire e anticipare al meglio i cambiamenti.

Gianni Pisano laureato in Filosofia, consegue il master in Management per lo Spettacolo presso SDA Bocconi nel 2013. Attualmente ricopre il ruolo di Sales Analyst e Social Media Planner presso il Piccolo Teatro di Milano, per il quale segue inoltre organizzazione e didattica dei master universitari per i quali il Piccolo cura la parte di marketing. Si è occupato di comunicazione e management per le performing arts in diversi contesti nazionali (fra cui il progetto Music Hubdi Milano) e internazionali (fra cui MTC, Melbourne Theatre Company). Dal 2013 insegna digital marketing presso la Scuola Paolo Grassi di Milano.

 

Modulo: Comunicazione e Marketing – il video come strumento, a cura di Simone Bianchi
n. 2 ore

La promozione di un video per il web
Il modulo si focalizza sulle caratteristiche essenziali nell’ideazione, nella creazione e nella promozione di un video per il web che possa acquisire in brevissimo tempo connotati virali. Si passeranno in rassegna i molteplici aspetti del Video Advertising: quali sono le migliori modalità per promuovere efficacemente un video e portarlo al successo. Per chiudere il cerchio il focus prenderà in esame i vantaggi concreti e tangibili raggiungibili attraverso azioni promozionali mirate.

Simone Bianchi, 32 anni, Laureato in Economia e Commercio con un Master in Social Media Marketing e Web Communication, ha iniziato professionalmente nel marketing strategico nel settore immobiliare, applicando alla vendita degli immobili un modello di comunicazione digitale basato sull’integrazione dei canali e delle attività. Da questa esperienza è nata Advmilano, tra le prime società a fare consulenza nella comunicazione digital. Dal 2012 ha fatto un passo ulteriore nel mondo digital entrando nel progetto denominato Evolution People dove al social adv e al SEM ha unito la produzione di contenuti per l’ecosistema digitale delle aziende (con una particolare attenzione a quelli video), le digital PR e la realizzazione degli strumenti di comunicazione. Oggi cura la comunicazione digitale di brand nazionali ed internazionali del largo consumo.

 

Modulo: Fund raising e Project management, a cura di Barbara Rivoltella
n. 2 ore

Budget e project managing, ovvero gestire le proprie risorse
Come organizzarsi per gestire il budget, il tempo e le risorse, e rendere ancor più sostenibile il nostro lavoro? Come leggere e scrivere un bando di contributo¬, pianificare il progetto e poi gestirne il suo decorso? Prenderemo visione di alcuni utili strumenti operativi e, oltre a dei cenni generali di budgeting e project managing, il modulo sarà impostato sulla testimonianza diretta e lo scambio con le esperienze dei presenti.

Barbara Rivoltella, project manager, direttrice amministrativa e consulente artistica di Danae, Festival multidisciplinare e internazionale a cura del Teatro delle Moire. Con esperienze diverse nell’ambito degli eventi culturali, dal 2009 collabora con la Mostra del Cinema di Venezia. Ho iniziato a lavorare nel settore contemporaneamente agli studi di filosofia, fondando nel 1999 un festival dedicato a linguaggi contemporanei, che ho curato per 7 anni. Ha collaborato e tuttora conduce laboratori di pianificazione economica presso il MEC – Master in Eventi Culturali dell’Almed – Università Cattolica.

 

Modulo: Comunicazione e Ufficio Stampa, a cura di Mara Serina
n. 2 ore

Dal piano di comunicazione al comunicato stampa: modi e strategie
Il modulo mira a mettere a fuoco metodi e strumenti della comunicazione di un evento a partire dal piano di comunicazione che ne delinea le principali caratteristiche identitarie, utili a tutti i settori della comunicazione, fino ad arrivare allo specifico lavoro dell’ufficio stampa. Di quest’ultimo si passeranno in rassegna gli strumenti della comunicazione (invito, comunicato stampa, conferenza stampa, intervista, cartella stampa, rassegna stampa, uso dei Social Network) con particolare attenzione al comunicato stampa, al le tempistiche di invio dei materiali e dei recall. È prevista una esercitazione pratica sul comunicato stampa.

Mara Serina, giornalista pubblicista, ha insegnato comunicazione ai Master dell’Università Cattolica di Brescia e dal 2006 è docente di comunicazione presso i Master della Scuola di Alta Formazione della Regione Emilia Romagna. Nel 1999 è co-fondatore a Milano dell’agenzia di comunicazione iagostudio, specializzata in ideazione, organizzazione e comunicazione di eventi culturali. Tra i suoi clienti annovera: Piccolo Teatro di Milano, Teatro degli Arcimboldi, Festival di Santarcangelo, Regione Emilia Romagna, Comune di Milano, Riccione TTV. Dal 2008 Mara Serina ricopre l’incarico di consulente artistico presso la Fondazione Teatro Piemonte Europa per la realizzazione del festival internazionale Teatro a Corte, attivando e gestendo progetti con ambasciate, istituzioni pubbliche, centri teatrali, festival e compagnie. Per il festival Ipercorpo lavora come consulente ideando e realizzando dal 2012 “Italian Performance Platform” un progetto internazionale per la promozione delle compagnie italiane all’estero.

 

Modulo: I rapporti con gli enti locali, a cura di Lory Dall’Ombra
n. 2 ore

Proporre un progetto a un Ente Locale
Gli Enti Locali sono spesso interlocutori privilegiati, se non indispensabili, per chi, associazione culturale o compagnia, produce uno spettacolo, organizza un festival o un evento, programma una stagione teatrale. Come si propone un progetto a un ente locale per richiedere una collaborazione, un patrocinio, un contributo? Come lo si presenta? Quali tempi, quali forme, quali interlocutori ci troveremo di fronte? Il modulo propone un essenziale vademecum per evitare gli errori più classici, imparando a muoversi fra gli uffici, i funzionari e le procedure in modo corretto ed efficace.

Lory Dall’Ombra, dopo alcune esperienze organizzative con compagnie teatrali, dal 1980 è docente presso la Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Nel corso della carriera professionale ha svolto significative collaborazioni quale organizzatore teatrale con diversi teatri e con numerosi Enti pubblici e privati di rilevanza nazionale. Dal 2000 lavora presso il Comune di Milano dove ha coordinato le attività di Spettacolo (musica , cinema, teatro e danza) presso l’Assessorato alla Cultura, attualmente, collabora all’organizzazione di diversi importanti eventi cittadini promossi dall’Amministrazione Comunale, presso cui lavora come Coordinatore della Segreteria dell’Assessore alla Cultura. Ha organizzato e svolto corsi di formazione teatrale per diversi Enti pubblici e privati, nonché per le principali Università milanesi. Ha svolto interventi e relazioni in numerosi convegni e ha contribuito a varie pubblicazioni sull’organizzazione dello spettacolo in Italia.

Milano, 8 febbraio 2016