Recensioni

RICERCA AVANZATA

LE COMTE ORY
(pag. 96)

di Gioachino Rossini.

Regia, scene e costumi di Hugo De Ana. Luci di Valerio Alfieri. Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, Coro del Teatro Ventidio Basso. Direttore Diego Matheuz. Maestro del Coro Giovanni Farina. Con Juan Diego Flórez, Julie Fuchs, Maria Kataeva, Nahuel Di Pierro, Andrzej Filonczyk, Monica Bacelli, Anna Doris Capitelli. Prod. ROSSINI OPERA FESTIVAL, PESARO – TEATRO COMUNALE DI BOLOGNA.

Giuseppe Montemagno

LIBERACI DAL MALE
(pag. 65)

di Mirko Artuso e Giuliana Musso.

Regia di Mirko Artuso. Musiche di Sergio Marchesini e Francesco Ganassin. Con Mirko Artuso e Giuliana Musso. Prod. Operaestate Festival, Bassano del Grappa – Teatro del Pane, Lancenigo (Tv). FESTIVAL OPERAESTATE, BASSANO DEL GRAPPA (Vi).

Arianna Lomolino
da "Le memorie di un pazzo" di Nikolaj Gogol’.

Regia, drammaturgia e interpretazione di Tita Iacobelli e Natacha Belova. Scene e marionette di Natacha Belova. Con Marta Pereira e Tita Iacobelli. Prod. Ifo Asbl e Belova-Iacobelli, Brussels (Belgio) e altri 8 partner internazionali. BIENNALE TEATRO 2022, VENEZIA.

Alice Strazzi

LOVE ME
(pag. 74)

testo di Marina Otero e Martín Flores Cárdenas.

Regia di Marina Otero e Martín Flores Cárdenas. Con Marina Otero. Prod. Mariano de Mendonça – Casa Teatro Estudio, Buenos Aires. SANTARCANGELO FESTIVAL (Rn).

Michele Pascarella

MAÇALIZI (Il dio del massacro)
(pag. 68)

da Yasmina Reza.

Traduzione di William Cisilino e Michele Calligaris. Regia di Fabrizio Arcuri e Rita Maffei. Scene di Luigina Tusini. Con Fabiano Fantini, Rita Maffei, Massimo Somaglino, Aida Talliente. Prod. Css, Udine – Agenzia Regionale per la lingua friulana, Udine – MITTELFEST, CIVIDALE DEL FRIULI (Ud).

Roberto Canziani

MAGGIE THE CAT
(pag. 92)

coreografia di Trajal Harrell.

Regia, costumi e suoni di Trajal Harrell. Drammaturgia di Katinka Deecke. Scene di Erik Flatmo e Trajal Harrell. Luci di Stéfane Perraud. Con Toldon, Ondrej Vidlar, Tiran Normanson. Prod. Manchester International Festival e altri 8 partner internazionali. BIENNALE DANZA 2022, VENEZIA. 

Carmelo A. Zapparrata

MEDEA (Un canto per Falcone e Borsellino)
(pag. 88)

di Luciano Violante.

Drammaturgia di Pietrangelo Buttafuoco. Regia di Giuseppe Dipasquale. Con Viola Graziosi. Prod. Teatro della Città, Catania. BARBABLÙ FEST, AREA  ARCHEOLOGICA DI MORGANTINA, AIDONE (En).

Filippa Ilardo

NA CREATURE (Long Play Track)
(pag. 71)

ideazione di TeatrInGestAzione.

Regia di Gesualdi/Trono. Dramaturg Loretta Mesiti. Musiche di Alessandro Pezzella. Video di Antonio Arte. Con Giovanni Trono, Daniele Fresia, Mariagrazia Timo, Ornella Vaccaro, Giovanni Tabbó. Prod. TeatrInGestAzione, Napoli – Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Milano. TERRENI CREATIVI FESTIVAL, ALBENGA (Sv).

Matteo Brighenti

NATURAE (la valle della permanenza)
(pag. 75)

di Armando Punzo.

drammaturgia e regia di Armando Punzo. Scene di Alessandro Marzetti e Armando Punzo. Costumi di Emanuela Dall’Aglio. Musiche di Andreino Salvadori. Con 76 detenuti-attori del carcere di Volterra e Armando Punzo, Elisa Betti, Isabella Brogi, Greta Calastri, Claudia Cherici, Chiara Cucini, Costanza Del Testa, Francesca Lateana, Marina Onichino, Gaia Ribechini, Francesca Tisano, Andrea Taddeus Punzo De Felice. Prod. COMPAGNIA DELLA FORTEZZA, VOLTERRA (Pi).

Francesco Tei

O SAMBA DO CRIOULO DOIDO
(pag. 73)

coreografia di Luiz de Abreu.

Regia, scene e costumi di Luiz de Abreu. Con Calixto Neto. Prod. CN D Centre National de la Dance, Pantin Cedex (Fr) e altri 4 partner internazionali. GENDER BENDER, BOLOGNA. SANTARCANGELO FESTIVAL (Rn)

Laura Bevione