Masterclass di Hystrio – Modulo 2 – Organizzare un festival

MASTERCLASS
I have a dream: ideare, comunicare e organizzare un festival
dalla teoria alle esercitazioni pratiche
a cura di Mara Serina

MODULO 2 – ORGANIZZARE UN FESTIVAL
giovedì 21, venerdì 22, sabato 23 aprile 2022

Il Programma delle lezioni

Giovedì 21 aprile

ore 9.00 – 11.00 Settimio Pisano (Direttore organizzativo festival Primavera dei Teatri)
Elaborare il business plan di un festival
Analisi del contesto: analisi dei bisogni, della domanda, del contesto, dei competitors e degli alleati, identità dell’evento, capacità di innovazione, inclusione, creazione di reti, risposta alle domande e ai bisogni, elementi di differenziazione dai competitors, tempistiche e risorse a disposizione, budget a disposizione e possibilità di incremento.
Strumenti operativi: redazione di un business plan
Connessioni: individuazione collaborazioni e partenariati per una gestione economica sostenibile.

Settimio Pisano (Catanzaro, 21/06/1974) si laurea in Scienze Politiche nel 1998 a Siena, frequenta il Corso di Formazione Gestionale per Operatori di Attività Teatrali e di Spettacolo, diretto da Lucio Argano e promosso dall’ETI (1999). Dal 2000 cura l’organizzazione della Compagnia Scena Verticale di Castrovillari, impresa di produzione riconosciuta dal MiBac, assumendo la direzione organizzativa anche di Primavera dei Teatri, festival sui nuovi linguaggi della scena contemporanea, di cui attualmente è direttore generale e responsabile della programmazione internazionale. Per la Regione Calabria ha fatto parte del coordinamento del Patto Stato-Regioni per lo Spettacolo e del Tavolo di Partenariato Regionale per l’attuazione del Piano Operativo Regionale. Dal 2012 tiene corsi di organizzazione teatrale in collaborazione con istituzioni del settore, compagnie e festival.
Settimio Pisano on LinkedIn

ore 11.15 – 13.15 Roberto Mansi (Direttore amministrativo CAB008 e responsabile formazione 4b)
Amministrare un festival
Dalla gestione del bilancio preventivo alla rendicontazione: analisi delle spese ammissibili, raccolta della documentazione di spesa, il pagamento dei collaboratori e degli artisti, agibilità e certificazioni necessarie. Il contratto con le compagnie, la relazione con le amministrazioni che finanziano il festival.

Roberto Mansi, dopo varie esperienze nel settore organizzativo e amministrativo teatrale, dal 1997, collabora con la Compagnia Virgilio Sieni della quale diviene socio e vicepresidente, assumendone la direzione amministrativa e del personale fino al 2007. Dal 1999 al 2007 svolge attività di consulenza e docenza nell’ambito amministrativo e progettuale. Dal 2007 è socio fondatore e Presidente di Cab 008, per cui cura la progettazione, l’indirizzo artistico, la direzione e la gestione delle produzioni. Dal 2009 al 2013 è Presidente di Adac Toscana, curandone il riassetto e la ridefinizione dei progetti, ideando Dotline, le prime tre stagioni di danza contemporanea in Toscana. Con Cab 008 cura la direzione artistica del Festival multidisciplinare Transito, nell’ambito delle iniziative di Firenzestate 2010. Negli ultimi anni prosegue l’attività di consulente per compagnie e festival italiani. Dal 2012 collabora con l’Associazione Idee Arte Eventi per attività di consulenze e progettazione di attività di spettacolo.
Roberto Mansi on LinkedIn

PILLOLE
ore 13.15 – 13.30 Danae Festival: un crowdfunding efficace
Barbara Rivoltella, direttore organizzativo del festival Danae, racconta l’esperienza di crowdfunding messa in atto dal festival.

Barbara Rivoltella, project manager, direttrice amministrativa e consulente artistica di Danae, Festival multidisciplinare e internazionale a cura del Teatro delle Moire. Con esperienze diverse nell’ambito degli eventi culturali, dal 2009 collabora con la Mostra del Cinema di Venezia. Inizia a lavorare nel settore teatrale contemporaneamente agli studi di filosofia, fondando nel 1999 un festival dedicato a linguaggi contemporanei, che cura per 7 anni. Ha collaborato e tuttora conduce laboratori di pianificazione economica presso il MEC – Master in Eventi Culturali dell’Almed – Università Cattolica.

Venerdì 22 aprile

ore 9.00 – 11.00 Giulia Melandri e Daniela Camerani (Responsabile organizzativa e Responsabile logistica Festival Ammutinamenti)
Organizzare la logistica di un festival
Dalla gestione degli spazi all’accoglienza degli artisti, della stampa e degli operatori, dalla gestione dei viaggi alla programmazione dei tempi per gli allestimenti, il tempo e lo spazio si rivelano due elementi cruciali nell’organizzazione di un festival. La logistica è un fattore chiave e coinvolge luoghi e persone, dalla verifica della disponibilità degli spazi alle procedure necessarie per l’occupazione del suolo pubblico, dall’accoglienza ai trasporti fino alla biglietteria.

Giulia Melandri si laurea in Scienze della Comunicazione (settore cultura e arti) presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Ferrara e consegue la laurea magistrale in Discipline dello spettacolo dal vivo presso l’Università degli Studi di Bologna. Nel 2011 inizia la sua esperienza lavorativa presso l’Associazione Cantieri Danza di Ravenna occupandosi di organizzazione, logistica e promozione per Ammutinamenti – Festival di danza urbana e d’autore e Festival Nutrimenti per la crescita. Dal 2013 assume la direzione organizzativa dell’Associazione, il coordinamento di Anticorpi – Rete regionale di festival, rassegne e residenze creative dell’Emilia-Romagna ed è curatrice di progetti per il Network Anticorpi XL. Coordina inoltre progetti di formazione e avvicinamento dei giovani allo spettacolo dal vivo attraverso workshop e cicli di incontri incentrati sulla visione di spettacoli di danza, osservazione critica e scrittura, organizzazione e promozione. Dal 2020 è co-curatrice di Ammutinamenti – Festival di danza urbana e d’autore.

Daniela Camerani si laurea nel 2018 in Educatore sociale e culturale presso l’Università degli Studi di Bologna con una tesi in Pedagogia speciale, della marginalità e della devianza. Dal 2011 collabora con l’Associazione Cantieri Danza di Ravenna in qualità di segretaria organizzativa e amministrativa. Dal 2019, oltre a svolgere un ruolo di supporto organizzativo, è anche responsabile della logistica per Ammutinamenti – Festival di danza urbana e d’autore e dal 2020 coordina per l’Associazione il progetto L’Italia dei Visionari, percorso condiviso con la compagnia ErosAntEros. Nel 2022 è inoltre coordinatrice al fianco di Giulia Melandri di Prove d’Autore, azione del Network Anticorpi XL. Dal 2011 è anche conduttrice dei laboratori di movimento del progetto CorpoGiochi ideato da Monica Francia.

ore 11.15 – 13.15 Valeria Brizzi (Responsabile amministrativa Hystrio)
Preparare il Consuntivo
La chiusura di un festival è un processo delicato e articolato e il dossier consuntivo unisce sia una relazione sull’andamento dell’evento sia una rendicontazione dettagliata. Redigere un consuntivo efficace è utile per comunicare i risultati ottenuti e dare valore a tutti gli sforzi messi in campo per la buona riuscita del proprio evento. Unire storytelling e rendicontazione economica è essenziale per presentare i risultati del proprio evento sia ad un’Amministrazione comunale sia ad una Fondazione Bancaria.

Valeria Brizzi (Salerno 01/12/1986), si è laureata con lode in Scienze dello spettacolo all’Università degli Studi di Milano (2013), ha conseguito il Master in management per lo spettacolo (MASP) – SDA Bocconi, Piccolo Teatro Milano e Accademia Teatro alla Scala (2015). Lavora con Hystriodal 2015 nel ruolo di organizzatrice e amministratrice. È stata referente settore promozione di Accademia Kataklò e organizzatrice di giovani compagnie di prosa, tra cui Oyes (DM 27/7/2017, imprese di produzione “under 35” dal 2018) dal 2017 al 2020.

PILLOLE
ore 13.15 – 13.30 CAB 008: il manager di compagnia e la sua relazione con il festival.
Francesca d’Apolito, manager di compagnia degli artisti prodotti da CAB 008, racconta come si organizza una tournée e come si strutturano le relazioni con un festival che ospita il proprio artista.

Francesca d’Apolito, dopo la laurea in Filosofia, si diploma alla Civica scuola di Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano in organizzazione teatrale nel 2006. Dopo numerose collaborazioni con importanti festival e realtà di teatro e danza, tra cui Festival di Santarcangelo, Festival Teatro a Corte della Fondazione Tpe a Torino, e con lo studio di comunicazione di Milano Iagostudio, fonda a Firenze, nel 2007, l’associazione Cab 008, di cui è direttore organizzativo. Da 15 anni è organizzatore di compagnia e lavora, inoltre, attualmente con l’Associazione l’Altra di Milano seguendo nello specifico il lavoro di Annamaria Ajmone.

Sabato 23 aprile

ESERCITAZIONI PRATICHE

ore 9.00 – 10.30 Elaborare il business plan di un festival a partire da una traccia data o da un evento a scelta del corsista
ore 10.30 – 13.30 Feedback: ciascun candidato illustra in un breve tempo il proprio business plan, che viene discusso insieme al docente

Costo: 150 euro
Iscrizioni entro: 14 aprile
Per iscriverti ti chiediamo di allegare un curriculum vitae e il pdf della carta di identità, compilando il modulo al link  –> COMPILA IL MODULO DI ISCRIZIONE

 

Informazioni:
Hystrio, segreteria organizzativa, via Olona 17, 20123 Milano
tel. 02 40073256, dal lu al ve dalle 15:00 alle 18:30.
email segreteria@hystrio.it
www.hystrio.it